Cos’è la classe energetica

Che cos'è la classe energetica degli infissi

Solitamente quando si sente parlare di classe energetica le persone sono portate immediatamente a pensare all’acquisto degli elettrodomestici.
La verità però, è che al pari di quest’ultimi, anche gli infissi e gli edifici devono essere accompagnati da una certificazione che attesti la classe energetica di appartenenza.

A questo punto diventa fondamentale capire cosa sia la classe energetica e perché sia così importante nella visione economica e ambientale di lungo periodo.
Per rispondere a queste domande, oggi CSM Infissi ha deciso di dedicarvi un intero articolo.

Cos’è la classe energetica 

Le classi energetiche sono state introdotte per distinguere le prestazioni energetiche degli edifici considerando i parametri funzionali e strutturali che determinano scientificamente l'uso, massiccio o limitato, di energia elettrica.
La classificazione energetica ha uno scopo preciso dunque: valutare l’impatto che un edificio può avere sull’ambiente sulla base di elementi come il fabbisogno energetico, le caratteristiche strutturali, la qualità degli infissi ecc…
Per distinguerle vengono utilizzate lettere alfabetiche accompagnate da numeri. In totale si contano 10 classi organizzate su una scala crescente che va dalla classe A4 fino alla G.

Introduzione classi energetiche

La suddivisione in classi energetiche è diventata legge attraverso il decreto legislativo numero 192 del 2005, in attuazione della direttiva 2002/91/CE relativa al rendimento energetico nell'edilizia.
Il motivo alla base del decreto era molto semplice: il legislatore voleva sensibilizzare i cittadini verso un’attenzione maggiore ai consumi della propria casa.

Se volete ottenere una casa che appartenga a una classificazione di tipo A, e aiutare di conseguenza la lotta al consumo inutile di energia elettrica, è fondamentale investire su infissi di qualità.
Prodotti che nel territorio romano potete facilmente trovare rivolgendovi a CSM Infissi.
L’unica cosa che vi resta da fare è contattare l’azienda.